Come Lavare un Cappotto di Lana in Casa

Stai sistemando il guardaroba, e devi mettere a posto il cappotto usato per l’inverno, ma prima vuoi lavarlo? A volte sembra che l’unica soluzione sia portarlo in lavanderia. Ma ci sono dei metodi da fare a casa, che ti faranno risparmiare denaro prezioso. Ecco cosa fare.

Per prima cosa puoi lavare il tuo cappotto in lavatrice. Devi fare attenzione al lavaggio che utilizzi: scegli sempre il lavaggio a lana o a mano. In questo modo il cappotto sarà lavato in maniera delicata. Se però hai paura del risultato che potresti ottenere in lavatrice, puoi sempre lavarlo a mano.

In questo caso ti consiglio di riempire la vasca da bagno che hai in casa con dell’acqua fredda, e lasciare in ammollo per una notte il cappotto, con mezzo bicchiere di sapone liquido neutro o dello shampoo per bambini. Se in casa non hai la vasca da bagno, utilizza una bacinella molto molto capiente. La grandezza della bacinella cambia a seconda della grandezza del cappotto.

La mattina dopo sciacqua delicatamente il cappotto, sempre con l’acqua fredda. Spruzza l’acqua per bene addosso al capo, in modo che non rimangano tracce di sapone. Una volta sciacquato, prendi un attaccapanni robusto, e appendi il cappotto. Mettilo al sole per almeno una giornata intera. Il tuo cappotto non avrà bisogno di essere stirato, e sarà pronto per essere appeso nell’armadio, dove ti consiglio di sistemare dei sacchetti di lavanda, per dare un tocco di freschezza al cappotto.