Come Colorare con la Tecnica del Puntinismo

Il puntinismo è una tecnica pittorica realizzata in Francia che diffondendosi in Italia prese il nome di divisionismo. La tecnica del puntinismo con i pennarelli che prende spunto da questa forma d’arte è molto utilizzata dai ragazzi delle scuole medie che utilizzano i pennarelli colorati per fare tanti puntini di diverso colore che nella loro complessità visiva danno vita a diversi disegni e sfumature.

Se vuoi colorare con la tecnica del puntinismo devi innanzitutto scegliere il soggetto del tuo disegno e realizzarlo su un foglio di album da disegno ornato con la matita. Se non sei bravo in disegno utilizza disegni già stampati. Dividi il tuo disegno in zone di colore più chiare e più scure.

Le zone chiare saranno quelle nelle quali nel disegno esiste una zona di luce e tu dovrai fare una moltitudine di puntini con pennarelli di colore giallo, grigio, celeste chiaro ecc. Nelle zone di ombra o scure, al contrario dovrai diradare i puntini e utilizzare i colori scuri. A termine del lavoro nelle zone in luce ci sarà anche qualche puntino di tono medio o scuro e quelle in ombra ci sarà qualche puntino di tono chiaro.

Quando fai i puntini devi tenere il polso sempre fermo e poggiato sul piano del tavolo e muovere solo la mano: alzala e abbassala ritmicamente. Tieni sempre il pennarello perpendicolare al foglio. E’ molto importante come si tiene la mano che colora per evitare che invece dei puntini vengano creati segni strani o sbavature di colore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *