Come Pulire il Carburatore

La pulizia del carburatore è un’operazione sicuramente non tipica del fai da te ma che, con qualche dritta, può diventarlo senza troppi problemi. Questa guida, molto semplice e breve ti permette di farlo, spiegandoti tutto passo dopo passo, per poter procedere in maniera corretta.

Occorrente
Spruzzino con metà acqua e metà alcol
Aria compressa
WD-40
Grasso animale
Spazzolino
Petrolio bianco

Togli pastiglie e serbatoio come prima cosa, quindi metti la valvola su OFF e stacca il tubo, poi allenta le fascette che tengono il serbatoio e metti delle palline di carta pulita sui collettori liberi.
Togli il tappo, poi la valvola del gas e lo spillo; in una bacinella fai girare più volte il serbatoio per far uscire tutta la benzina.

Pulisci il più grosso dell’esterno del carburatore con lo spruzzino con metà acqua e metà alcol e molta carta assorbente.
Passa poi alla pulizia più profonda, togliendo le 4 viti che tengono la vaschetta, spostandola in basso a sinistra. Estrai la guarnizione e cospargila con grasso animale, poi togli getti e galleggiante.

Metti questi getti in una bacinella con petrolio bianco e poi asciugali con aria compressa; controlla che il galleggiante sia a posto e poi lubrificalo con WD-40, poi puliscilo bene con la carta oppure, se è molto sporco, con petrolio e uno spazzolino morbido o un pennellino, poi asciuga anch’esso con aria compressa.
Fai la stessa cosa con starter e polverizzatore e rimetti tutto a posto.