Come Colorare un Disegno in Modo Originale

A volte non basta essere bravi a disegnare, ma per rendere un disegno veramente unico bisogna trovare il modo di renderlo originale, magari vedendo i dipinti dei pittori passati. In questa guida ti illustrerò due tecniche da utilizzare per colorare i tuoi disegni.

Una volta scelto il soggetto del disegno ed averlo riprodotto sul foglio di carta (attento a mantenere il tratto della matita il più leggero possibile), devi semplicemente prendere i pennarelli e colorare i vari spazi del tuo disegno, facendo dei puntini, messi in maniera non uniforme, ma cercando di dare il giusto bilanciamento tra le luci e le ombre del disegno.

Le prime volte, é difficile come creare le ombre e rappresentare la luce. Un trucco che puoi utilizzare è quello di mettere il disegno il più lontano possibile da te, per poter osservare l’effetto, noterai sicuramente che l’immagine vista da lontano non ha i puntini, ma è quasi uniforme. Anche se userai il pennarello, vedrai le sfumature di colore. Se farai dei puntini piccoli e che si avvicinano in maniera graduale, potrai correggere più facilmente eventuali errori. Puoi anche sovrapporre i puntini in certe zone, o, per colorare una zona unica, usare sia il colore chiaro e poi sovrapporre quello più scuro.

Puoi usare sia i pennarelli fini che le matite, dipende se vuoi un disegno molto colorato o con poco colore. Tieni sempre a portata di mano il temperamatite se la punta dovesse cambiare forma o spezzarsi, e se usi i pennarelli, basta che dai dei colpetti piccoli e leggeri: se inizi a dare quasi delle martellate rischi di far fuori la punta! Una volta finito, se vuoi accentuare i contorni del disegno, ripassali con la Tratto Pen.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *