Come Realizzare Decorazioni con Pizzo

Con rimanenze di pizzi di varie forme, di cotone o sintetici, puoi realizzare delle splendide decorazioni su scatole, vasi di latta, tavolini, sedie o qualunque altro oggetto stuzzichi la tua fantasia. In questa guida troverai tutti i suggerimenti utili per decorare e valorizzare un qualsiasi oggetto.

Il procedimento è molto semplice. Procurati uno scampolo di tessuto di pizzo con rose e foglie oppure una tenda di produzione acquistata a pochi euro in un grande magazzino e ritagliala secondo la necessità. Sulla base prescelta, qualunque essa sia, di legno, di vetro, di latta, sul muro o sul cartoncino, appoggia il pizzo, tagliato nella giusta dimensione e fissalo con lo scotch.

A questo punto scherma le parti che non devono essere dipinte utilizzando la carta da pacchi bianca o qualcosa di simile. Spruzza con la vernice spray, del colore preferito, tenendoti a 20 cm di distanza e insistendo soprattutto sulle parti dove i motivi sono più fitti. Una volta terminato, togli il tutto e lascia asciugare.

Il pizzo può essere utilizzato più volte, dovrai solo fare attenzione che la vernice, se data con troppa abbondanza, non tappi i buchetti del pizzo. Le decorazioni così ottenute sono molto resistenti, anche quelle su tessuto, che può quindi essere lavato. Con questa tecnica potrai realizzare vari oggetti ad esempio una scrivania in legno ed una sedia decorati con colori pastello, per creare un angolo molto suggestivo in un’ atmosfera da sogno.