Come Pulire il Cavallo

Hai un cavallo ma non sai come pulirlo? Niente paura e nessuna difficoltà, devi solo seguire attentamente questa guida che spiegherà come procedere nella pulizia. Ti chiedo solamente di avere buona volontà, dato che stiamo lavando un animale e non un oggetto. Quindi occhio!

Prima cosa da fare è pulire il manto del cavallo. Quindi, prendiamo una striglia di gomma e facciamo annusare al cavallo l’oggetto, questo nostro comportamento farà in modo di capire al cavallo che l’oggetto che stiamo utilizzando non farà male e per le prossime volte il cavallo stesso lo riconoscerà senza avere paura. Spazzoliamo tutto il cavallo con la striglia che servirà a levare tutte le impurità e il sudore. Ora, facciamo movimenti circolari non troppo forti, facendo attenzione alla criniera e la coda, non tocchiamola per adesso.

Fatto questo primo procedimento, prendiamo una spazzola con setole dure e asportiamo i residui che abbiamo sollevato in precedenza. Spazzoliamo delicatamente dall’alto verso il basso e viceversa. Dopo prendiamo la spazzola con setole morbide, e puliamo il muso e le zampe che sono le parti più delicate del cavallo. Mi raccomando sempre di pulire delicatamente queste parti molto sensibili.

Riprendiamo adesso la spazzola con le setole dure e puliamo la criniera e la coda. Stiamo attenti alla coda, puliamola stando nella parte destra o sinistra del cavallo, ma mai dietro, perchè il cavallo potrebbe scalciare e farci veramente male se non addirittura farci morire. Ora prendiamo un curasnette e puliamo gli zoccoli, mantenendo una posizione di sicurezza, facciamo movimenti decisi ma delicati. Leviamo tutte le incrostazioni ed effettuiamo solo movimenti dall’alto verso il basso, mai il contrario. Dopo aver provveduto alla pulizia del cavallo, possiamo sellarlo per bene.