Come Lavarsi con il Grano Saraceno in Casa

Troppo spesso utilizziamo i comuni saponi commerciali per lavarci, a volte questo può portare come conseguenza la secchezza della pelle, specie alle mani che a volte arriviamo a lavare decine di volte in una sola giornata. Possiamo utilizzare per lavarci, il comune grano saraceno, ecco come.

Occorrente
200 grammi di grano saraceno, una zuccheriera con dispenser

Prendi la farina di grano saraceno e passala nel macina caffè elettrico, quando hai la polvere finissima setacciala con il setaccio finissimo.
Non buttare il residuo della setacciatura perchè può essere usato per cucinare, aggiunto all’impasto del pane o della pasta fresca, oppure utilizzato nella polenta o nelle minestre.

Mantieni la farina setacciata in un contenitore chiuso, ma è meglio metterla in una zuccheriera dotata di beccuccio dosatore di quelle che si usano nei bar, sarà infatti comodo utilizzarla come dispenser da tenere nel bagno sempre pronta all’uso.
La farina così lavorata la puoi tenere per 2 o 3 mesi a temperatura ambiente.

Quando devi lavarti le mani versa un po’ di farina nel palmo della mano e strofina bene sulla pelle bagnata, si formerà una crema che puoi allungare aggiungendo un po’ d’acqua. Massaggia e sciacqua bene.
Puoi utilizzare questa farina anche per lavare il viso o fare la doccia, potrebbe sembrare strano ma pulisce a fondo e non secca la pelle.