Come Costruire una Lampada Personalizzata

Spesso mi è capitato di vedere lampade semplicissime con la base in porcellana e ceramiche varie, ma con prezzi assurdi. Quindi successivamente, trovando in giro per altri negozi dei vasi particolari ho deciso di trasformarli in lampade, più o meno grandi. Ho speso molto meno, e il risultato mi è piaciuto. Poi ognuno sceglie in base ai propri gusti, o no?

Occorrente
Vaso
Paralume
Lampadina
Porta lampadina con cavo
Attrezzi

Scegli un vaso o un contenitore che sia di una forma originale ma che allo stesso tempo permetta di lavorarci sopra. Ad esempio, eviterei oggetti in vetro. Se è un vaso aperto, per esempio tipo anfora o a forma di pera, l’apertura non deve essere eccessivamente larga. Quella che ho scelto è circa 5 cm di diametro. Se invece preferisci molto larga, allora la lampadina la andrai a poggiare o fissare internamente e non sarà necessario il paralume.

Con il trapano fai un buco per far passare il cavo del porta lampadina (preferibilmente sul fondo o in basso lateralmente). Infila il cavo, con il lato della spina verso l’esterno e i fili scoperti all’interno. Apri il porta lampadina, collega nuovamente i fili (se sei stato costretto a tagliare). Ovviamente lavora con la spina staccata. Ora decidi dove fissare la lampadina. Internamente bastano due buchi (nel lato che non si vede) che effettui dall’esterno verso l’interno. Se il porta lampadina non ha buchi di innesto, faglieli tu. Ora fissalo con un paio di viti.

Se invece hai deciso di fissare la lampadina fuori e di usare il paralume, procedi con più attenzione: i buchi del porta lampadina e del paralume devono coincidere o comunque non devono ostacolarsi a vicenda. Attenzione a non bucare troppo vicino il vaso. Se hai problemi a incastrare tutto, fissa solo il portalampadina, e il paralume incollalo o creagli un supporto con lamine di metallo. Ora monta la lampadina, attacca alla corrente e accendi.Se vuoi personalizzare il vaso, allora non resta che dipingerlo,incollarci una foto sopra, colorarlo, raschiarlo, incidere il tuo nomeo di chi la riceverà.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *